Milano City Marathon 2012 2h 51' 53" - 42 KM

Sportivamente ed emotivamente parlando è stato sicuramente uno dei giorni più belli della mia vita. Se mai avessi dovuto scrivere un copione per questa domenica non mi sarei allontanato troppo da quanto è successo. Guardando e analizzando tutto a mente fredda anche quello che....

Leggi tutto

Maratonina del Naviglio 2012 1h 19' 33" - 21 KM

Non ci pensi, ma ci speri sempre. O meglio, ci pensi, ma scaramanticamente non lo dici. Magari ti scappa, ma poi ti penti. Io ci provo sempre. E a volte succede. Ma poi ci vuole tempo per digerirlo, per capire cosa è successo, per renderti conto che è tutto vero. Ho lasciato passare la notte...

Leggi tutto

SanDonnino Ten 2014 36' 15" - 10 KM

Io ci credo a Babbo Natale (o a Gesù Bambino, per par condicio). Ho fatto il bravo. Sono stato buono. Mi sono impegnato. Non ho detto parolacce (forse qualcuna, ma sempre con cognizione di causa). E per Natale lui ha voluto portarmi un regalo. In realtà io avevo chiesto altro...

Leggi tutto

Stampa
30
Gen

Portland inside

on Venerdì, 30 Gennaio 2015 23:00. Posted in 6 Km

Non è per tutti la possibilità di correre per scoprire. E’ quello che mi piace fare ogni qualvolta mi trovo in viaggio che sia di lavoro o che sia vacanza. Arrivo, guardo mappa e strade, cerco di trovare il posto più adatto e magari anche quello più caratteristico. C’è da considerare il tipo di allenamento da fare, il tempo a disposizione, il clima, la situazione psico-fisica dovuto al viaggio. E in corsa possono cambiare tante cose. Dopotutto per scoprire bisogna provare e fino a quando non sono le scarpe a calcare l’asfalto o il sentiero non è nemmeno possibile sapere dove finirà la strada. Ci sono poi anche le occasioni da prendere al volo. Come correre sotto la guida del Portland Nike Club. Non un allenamento per-la-corsa, ma corsa-come-esperienza. Essere dentro alla città, nella notte, negli angoli più nascosti, per conoscere l’altra faccia della strada. Quella che non si fa vedere.

Commenti ()
Stampa
28
Gen

Running Portland

on Mercoledì, 28 Gennaio 2015 23:02. Posted in 10 Km

Mi era bastato poco per innamorarmi degli States e ritornarci a sorpresa dopo così poco tempo è stato bello. E' come respirare l'aria di casa dopo essere stati assenti per mesi. E nonostante a Portland non ci fossi mai stato prima, mi sono sentito dentro fin da subito. Forse perchè correre è sempre correre. Passano i chilometri sotto i piedi, ma le emozioni si ripetono sempre. E' normale trovarsi sul Willamette River alzare gli occhi solo per un attimo e vedere una mano alzata che ti viene in contro trotterellenado e sentire un hallo seguito da un sorriso. Come è normale correre in gruppo tra le strade della città e passare vicino a ragazzi senzatetto che ti guardano incuriositi e ti chiedono un cinque come fossi alla maratona di New York. Un mix incredibile di cui è difficile poi riuscire a fare a meno.

Commenti ()
Stampa
27
Gen

Volare

on Martedì, 27 Gennaio 2015 23:37. Posted in 10 Km

Ormai ho capito che le cose semplici e senza complicazioni non fanno per me. Ma come la vita da runner insegna mai arrendersi prima di arrivare al traguardo. Ancora non eravamo partiti per il nostro volo oltreoceano che la tempesta im-perfetta di New York ci ha fatto correre ai ripari. Tutti i voli annullati e rapido cambio programma con partenza anticipata verso Portland via-Amsterdam a notte fonda. Che però vuol dire mezza-giornata-americana guadagnata. E pensare che proprio l’altra sera si discuteva del fatto che ad Amsterdam non c’ero ancora mai stato. Ma alla fine sono esattamente dove sarei dovuto essere. Le dita che battono sulla tastiera, l’oceano che si culla qualche migliaio di metri più sotto, la mattina che prova continuamente a nascere e qualche scossone di assestamento. Non sono l’unico davanti a un pc che prova a raccontare la sua storia. Come in gara con il pettorale puntato sul petto, correndo appaiati i primi chilometri della maratona. Ognuno per sé, ognuno col suo ritmo, ognuno col suo obiettivo, ma tutti insieme verso un solo traguardo.

Commenti ()

Immagini di corsa

Corro Ergo Sum

Avevo bisogno di un posto dove potermi raccontare dopo le gare della domenica mattina, dove raccogliere tempi e sensazioni dopo gli allenamenti della settimana.
Un diario aperto a tutti dove poter condividere le mie sensazioni e i miei miglioramenti. Queste pagine sono il racconto di quello che faccio ogni giorno, dei programmi, della fatica, delle amicizie, delle emozioni che provo ogni volta che mi allaccio le scarpe e parto.