Questo sito utilizza cookies, anche di terze parti, per personalizzare i contenuti e gli annunci, fornire le funzioni dei social-media e analizzare il traffico generato. Continuando a navigare in questo sito web acconsenti all'uso dei cookies.

Io sono ancora qua

Tanto per fare una citazione. Dopo un mese di stop più o meno forzato sono tornato in pista. Tra mari e monti ho approfittato di tutto quello che capitava per tenermi in forma: corsa su strada, corsa in montagna, passeggiate leggere, camminate in vetta impegnative (segnalo Cima Stubele a 2670 m in 2h 08' con 1600 m di dislivello in 8 km), salite fuoristrada in mountain-bike, nuoto. Non mi sono fatto mancare nulla, neanche qualche pranzetto a base di cibi locali e qualche (mmm... forse dovrei dire molte) birra.

Leggi tutto

Chilo... metri

Ultima vera uscita stagionale. Credo che poi ci sarà un po' di pausa o solo qualcosa di sporadico... camminate, bici, nuoto, qualche corsa saltuaria. Venerdì, giorno di ritorno a casa, quella vecchia e sempre all'ora di pranzo. Rispetto alle ultime settimane il caldo si è fatto sentire e anche tanto. Non ho voluto forzare, in vista di domenica, ma non mi sono nemmeno trattenuto troppo finendo i circa 10 Km in 40' 58". Non ho incrociato praticamente nessuno, né in bici né a piedi.

Leggi tutto

Premana - Rifugio Falc

Volevo mantenere le gambe questo week-end, ma al tempo stesso non ho voluto forzare per non rischiare di rimanere a terra nel prossimo. Cristian mi aveva chiesto di andare con lui al Giir di Mont a Premana, ma vista la difficoltà e la durezza del percorso ho preferito una semplice escursione con mio Zio. Concidenza vuole che anche lui avesse deciso un giro nella Val Varrone, proprio a Premana. Siamo partiti presto, in due.

Leggi tutto

Gessate-Canonica andata e ritorno

La pausa week-end accompagnata da una dieta fuori controllo mi ha consigliato oggi, giorno di ferie, di approfittare del tempo libero per un lungo lento. Non sapevo se partire presto o più tardi ed alla fine ho optato per metà mattinata. Ho bisogno di occupare le giornate e i periodi di vuoto per fare riposare la testa in questo periodo, anche se la corsa non è proprio l'ideale per la mente. Sono uscito verso le 10, quando il sole era già alto e abbastanza caldo, ma la temperatura sui 26°C più che accettabile. All'ombra delle piante l'aria fresca si sentiva eccome.

Leggi tutto

Maratonina di Castel Rozzone

Doveva essere il giorno del rilancio, è stato il giorno della resa. Ero motivatissimo oggi prima della partenza della Maratonina di Castel Rozzone, non tanto per obiettivi cronometrici particolari, ma perchè era l'occasione che aspettavo per ricominciare. In tutto. Anche il tempo sembrava buono visto il cielo coperto e la temperatura nettamente più bassa rispetto ai giorni scorsi. Ero abituato a correre con più di 30°C e sotto il sole e mi sembrava la giornata ideale nonostante l'umidità fosse superiore al 90%.

Leggi tutto

Un po' di spinta

Tornato da poco. Stasera ho avuto una brutta sensazione appena partito. C'è da dire che sta ricominciando a fare caldo rispetto alle scorse settimane, ma le gambe proprio non volevano andare. Credo che la passeggiata di domenica non sia ancora passata. Volevo spingere un po' stasera, così dopo i primi due chilometri di riscaldamento ho dato sfogo alla voglia. Tre chilometri a 3' 50". Me ne sono accorto solo a cose fatte, non avrei voluto superare i quattro al chilometro. Poi però ho pagato un pochino la spinta.

Leggi tutto

Mai domo

Altro giorno, altra (quasi) decina. Sono tornato a Melzo dai miei oggi sottoil sole di mezzogiorno. Non so se è l'abitudine ormai di correre col caldo o solo il fatto che sia un luglio "fresco", ma non ho particolarmente sofferto. E' anche vero che ho mantenuto un ritmo tranquillo arrivando in 42' 11". Giornata serena, in giro ormai anche poco traffico. Attraversando la Padana ho anche incrociato Plinio in macchina che non ha mancato di ricordarmi le prossime corse. Ho sudato molto devo dire e anche le gambe probabilmente

Leggi tutto

Caldo e riposo

Uscita veloce e tranquilla quella di stasera. Molto prima del solito, quando ancora il sole è alto e scalda. 10 Km come quelli sempre percorsi in settimana, senza alcun obiettivo se non quello di muovere le gambe. La cosa positiva è vedere che comunque i tempi son sempre costanti. Anche stasera un 42' 35" di tutto rispetto visti i 30°C all'ombra. Ho avuto un unico problemino muscolare durante lo stretching finale quando alzando la gamba sinistra il quadricipite si è come bloccato dandomi una sensazione simile alla contrattura. Sul davanti non sul retro.

Leggi tutto

Roncobello-Laghi Gemelli

Non l'avevo sognata così ed infatti così non è stata. Non so se è un segno del destino o cos'altro, ma la corsa che aspettavo da due anni non ha per nulla rispecchiato le attese. Ci voglio leggere qualcosa di più forse io, non lo so. Non parlo solo della parte sportiva, ma anche di tutto il contorno, quella che forse l'avrebbe resa ancora più importante. Sveglia alle 5 e forse arriviamo fin troppo presto a destinazione. Il cielo è una distesa grigia e più ci avviciniamo alle montagne più le nuvole si fanno dense e basse.

Leggi tutto

Alleggerire le gambe

Unico obiettivo, scaricare. Devo arrivare a domenica leggero come una piuma. Certo, se anche facessi più attenzione all'alimentazione non sarebbe male. Ma dopo la camminata di due giorni fa, le anche e i glutei hanno cominciato a farsi sentire. Anche le gambe sono un po' più pesanti, ma è normale. Ieri sono uscito con la sola idea di sciogliere, sciogliere, sciogliere. Il caldo in effetti avrebbe aiutato a far sciogliere qualsiasi cosa.

Leggi tutto

Scaricamento

Un'uscita solo per scaricare. Ma non le gambe, ma tutto il resto. Giorni difficili. Ieri ho corso solo per far uscire rabbia, delusione, frustrazione, sconforto, tristezza, malessere e lascrime... Mi sono accorto di avere le gambe pesanti appena partito, ma ho subito mantenuto un ritmo alto. Ma senza forzare. E' stata una necessità. Arrivato sull'alzaia mi sono accorto di essere sui 3' 50" al chilometro, cosa impensabile a luglio. Non ho mollato ma tenuto duro fin dove son riuscito, un chilometro dopo l'altro

Leggi tutto

Affaticavento

Sta tornando il caldo anche se l'aria rimane fresca. Un vento forte che ha soffiato per tutto il giorno e che sapevo avrebbe segnato anche l'allenamento. Sono andato ancora per i soliti 10 Km e mi sono subito accorto che le gambe non hanno girato al cento per cento come lunedì. Probabilmente è uscito un po' di affaticamento e anche il sole limpido e forte ha dato il suo contributo. Nella prima parte ho avuto il vento alle spalle e mi sono quasi sentito soffocare dalla mancanza di aria, anche se la spinta è stata notevole fino al giro di boa

Leggi tutto

    Garmin Connect
    Strava