Questo sito utilizza cookies, anche di terze parti, per personalizzare i contenuti e gli annunci, fornire le funzioni dei social-media e analizzare il traffico generato. Continuando a navigare in questo sito web acconsenti all'uso dei cookies.

Anteprima Garmin Forerunner 745

Forerunner 745 è il nuovo sportwatch presentato, ieri in anteprima, da Garmin e dedicato a tutti gli amanti del triathlon, ma con importanti novità che riguardano il mondo del running e del nuoto. E che abbiamo già potuto provare...

Parlando di Forerunner 745 è impossibile non fare riferimento a tutti quei modelli che lo hanno preceduto e che gli hanno regalato una parte di loro stessi. Mi riferisco a Forerunner 735 XT, a Forerunner 945 e Forerunner 245. Dispositivi quasi agli antipodi tra di loro, ma che hanno creato un mix perfetto, materializzatosi nella nuova serie 745.

Il Forerunner 735 XT è da considerarsi assolutamente il capostipite di tutta la famiglia Forerunner dedicata al triathlon e costituisce le fondamenta sulle quali è stato progettato il Forerunner 745 (ma con tutte le dovute innovazioni derivate da anni di ricerca e sviluppo). 
Il Forerunner 945 è il fratello maggiore. L’esempio da seguire. Si differenziano di poco. Dimensioni e batteria più piccole e funzione Mappe assente. Ma le nuove potenzialità del Forerunner 745 sono tali che, con gli aggiornamenti dei prossimi mesi, regalerà innovative funzioni a tutti i modelli di categoria superiore.
Infine, il Forerunner 245. Lo sportwatch per chi ama la corsa della famiglia Forerunner4Runners. Al 745 regala dimensioni e linea. Sportiva, elegante e funzionale.

Premessa

Preciso che questo non vuole essere un manuale di utilizzo, né tantomeno un documento esplicativo di tutte le (decine di) funzioni del Forerunner 745, ma un'anteprima in cui raccontare le mie personali (prime) impressioni e analizzare le principali novità e funzioni di questo nuovo modello di casa Garmin.

Run Track, di corsa in pista

Per raccontare cosa sarà il nuovo Garmin Forerunner 745 per un runner, non posso non partire dalla funzione che più di tutte lo differenzia da ciò che è stato fino a oggi (non a caso tutti i modelli élite di Garmin la acquisiranno nei prossimi aggiornamenti). Si chiama Run Track e permette di registrare con precisione i propri allenamenti in pista. 

Ho già scritto (leggi a riguardo GPS: quando il chilometro è più lungo) di quanto tutti i GPS, pur essendo caratterizzati da una tecnologia avanzata, non possano essere più precisi di +/- 5 metri nella rilevazione civile. Caratteristica che li rende inutilizzabili nella rilevazione del tracciato di allenamento o di gara lungo i 400 metri ovali della pista di atletica. Ma Forerunner 745 ha introdotto una nuova funzionalità che permette proprio di registrare con precisione il proprio tracciato anche sul tartan.
Scegliendo Corsa su pista come attività (invece di Corsa) e pre-impostando semplicemente la corsia della pista (da 1 a 8) su cui si avrà intenzione di correre, Forerunner 745 registra precisamente il tracciato di allenamento o gara, permettendo comunque di salvare i propri lap manualmente o di caricare un allenamento pre-salvato. Funzione destinata a rivoluzionare il mondo degli sportwatch dedicati alla corsa.

Critical Swim Speed, velocità aerobica

Ma non di sola corsa vive il runner. Per chi ama alternare allenamenti di nuoto alle quotidiane sedute di running, Garmin Forerunner 745 introduce la possibilità di calcolare il ritmo da mantenere in vasca senza sorpassare la fatidica soglia aerobica. Una serie di ripetute di 400 e 200 metri grazie alle quali scoprire la propria velocità di crociera più efficiente e sfruttare così al meglio anche le vasche della piscina. 

Funzioni migliorate

Garmin Forerunner 745 presenta al suo interno barometro e pulsossimetro, elementi fondamentali per calcolare l’acclimatazione in quota (over 1700 mslm) e al calore (over 24°C). 
Grazie all’utilizzo del nuovo sistema elevate per la rilevazione cardiaca di quarta generazione, che garantisce dati metabolici molto più affidabili, è stato migliorato (di conseguenza) anche la previsione sul tempo di recupero post-allenamento. E introdotta una nuova funzionalità (Allenamento del giorno) che, dopo aver svolto almeno dodici uscite, fornisce un suggerimento di allenamento personalizzato, basato sullo storico delle proprie attività, sia per chi pratica una singola disciplina, sia nel multisport.

Prime impressioni

Garmin Forerunner 745 è una sorpresa. Non a caso nelle ultime settimane, sul web, ha fatto parlare molto di sé pur non essendo ancora stato presentato ufficialmente. Le nuove funzionalità, le dimensioni e la durata della batteria lo collocano in una fascia medio-alta, destinato ad atleti agonisti e per attività che non superino le 18 ore consecutive di utilizzo (come triathlon olimpico e 70.3). Le nuove funzionalità lo mettono su un gradino più alto rispetto a tutti gli sportwatch Garmin destinati al running di fascia inferiore e, soprattutto per chi corre in pista regolarmente, potrebbe diventare un oggetto di desiderio irrinunciabile. La fibra di polimero rinforzato lo rende esteticamente elegante, sportivo e leggero, oltre a supportare al meglio l’hardware interno in tutte le condizioni di temperatura. Il prezzo è lo stesso di uscita (all’epoca) del Forerunner 735 XT, 499,99 €.


Alcune delle funzioni del nuovo Garmin Forerunner 745: schermata principale personalizzabile (1), Race Track (2), Pista Indoor (3) e Critial Swim Speed per il nuoto (4).

Nuova fascia HRM-Pro

Un accenno anche alla nuova fascia cardio HRM-Pro lanciata contemporaneamente a Forerunner 745. HRM-Pro raccoglie in un unico prodotto le caratteristiche dei precedenti modelli (Run, Swim e Tri) e permette di rilevare sei diverse metriche di corsa (come il Running Dynamics Pod), di essere utilizzata anche in acqua e di trasmettere i dati sulla frequenza cardiaca in tempo reale tramite ANT+ e Bluetooth, consentendo agli atleti di ricevere facilmente informazioni precise direttamente sul proprio sportwatch, nelle app di allenamento on-line e sulle attrezzature delle palestre.

HRM-Pro può anche essere utilizzata separatamente e in assenza del proprio sportwatch, memorizzando i dati durante l'allenamento e scaricandoli automaticamente a fine sessione. Già disponibile a 129,99 €. 

Tutte le novità sul mondo Garmin le trovi anche su Garmin Run Lab e Garmin Sportwatch Italia.